Diffidenze smentite

Vi confesso una cosa: quando ero ragazzino, passeggiando per le strade del mio paese ho trovato a terra un giornalino di fumetti. Erano fumetti un po' particolari, di quelli non adatti ai bambini.
Insomma, fumetti porno.
Per me non erano sconvolgenti di certo, ma ero un po' incuriosito, e l'ho sfogliato. Una delle storie di questo fumetto era molto assurda: una coppia va a cercare "stimoli" in un'isola del sesso, con esseri pseudo-umani creati da uno scenziato, atti a creare il maggior piacere possibile ai clienti. Chiaramente l'isola era divisa in due zone, per gli uomini e per le donne, ecc…

Senza andare per  le lunghe, l'uomo del fumetto è uscito sconvolto dall'esperienza, mentre la donna è rimasta piacevolmente soddisfatta da dimensioni sproporzionate, forme strane, uomini pluriforniti, nel senso che avevano più di un organo ciascuno.

Penserete, come avrò pensato io: che stronzata. E infatti ho buttato il fumetto, faceva cagare.

Ma mi sbagliavo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in banalità, girovagando sul web. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Diffidenze smentite

  1. ufeec ha detto:

    La tua titubanza nel definire il fumetto mi fa troppo ritornare alla mente “Potete fare una pizza di forma fallica?” (d’you remember?) 🙂

    Comunque pover’uomo: suppongo non arrivi sangue sufficiente per due.
    E’ un dramma: avere due cazzi e non riuscire ad usarne nemmeno uno…

  2. FiocoTram ha detto:

    E’ una delle cose più tristi che io abbia mai letto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...