Prendete le impronte anche a mio figlio

Dico che la criminalità utilizza anche i bambini italiani, solo che per loro c'è una tracciabilità che consente di intervenire, togliendo la patria potestà ai genitori  (tratto da un'intervista ad Alessandra Mussolini)
Davvero? Accidenti, a mio figlio le impronte non le hanno ancora prese. Speriamo si sbrighino, così mi sentirei più sicuro.

A parte le battute, il punto è questo: se sfruttando il bisogno (indotto?) di sicurezza della gente si vanno a creare delle situazioni di odio razzistico, a lungo termine certamente è una politica che non paga, anzi rischia di esasperare di più i fronti. La sicurezza è una prerogativa di destra? Il centrodestra governa, su certe decisioni io non sarò d'accordo ma democraticamente seguirò le decisioni del governo e, sempre democraticamente, mi opporrò anche se sono in minoranza. 

Però, non mi si venda un provvedimento RAZZISTA come un bisogno della gente, per favore.

 

Edit: Come volevasi dimostrare…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica e attualità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Prendete le impronte anche a mio figlio

  1. Zanzi ha detto:

    In effetti, credo che il bisogno di sicurezza sia stato un pò “indotto”. Altrimenti non riesco a spiegarmi come mai prima di aprile non se ne parlava così tanto! Hai ragione anche sul fatto che la giustizia sembra una prerogativa di destra… come se le persone di sinistra volessero vivere nel crimine oltre che nella perdizione, mentre loro sono i giustizialisti puritani del paese! …ciao!

  2. littlecaesar ha detto:

    Scusa se ti correggo: la sicurezza sembra una prerogativa di destra. La giustizia, per lo meno di “questa” destra, sembra proprio di no.Comunque, proprio mentre commentavo, ho letto la notizia che ho linkato nel post…

  3. Zanzi ha detto:

    Giusta correzione la tua! Ho letto la notizia: sinceramente, non sapevo dell’esistenza di mondiali antirazzisti e mi sembra davvero molto triste che si senta il bisogno di organizzarli!! Non è cambiato niente, anzi.. Poi mi colpisce anche la strumentalizzazione di certe notizie da parte dei mezzi d’informazione, ma anche questo, purtroppo, non è un evento isolato! …ciao!

  4. riley ha detto:

    No al Razziso ma No anche al PERBENISMO ad ogni costo , non ci dimentichiamo che NOI togliamo i crocifissi dalle scuole ma i nostri bambini c’hanno la maestra incappucciata come un KAMIKAZE !!!

  5. riley ha detto:

    @Zanzi, se tu scrivi la parola GIUSTIZIALISMO io automaticamente penso a Di Pietro , uno che prima ti incatena e poi ti chiede “SEI STATO TU?” … il fatto che uno così si annoveri tra le fila di sinistra la dice lunga!

  6. littlecaesar ha detto:

    Riley, ma sei proprio sicuro che togliamo i crocifissi nelle scuole? Mi sembra che sia passata la linea del “ognuno faccia come gli pare”, lieto di essere smentito. Un’altra cosa: Ma tu dici “ognuno a casa sua” (come scrivevi nel blog di Zanzi) oppure “ogni stato si tenga una religione e basta”? No perchè se io diventassi musulmana, che so, dopo una conversione in quel di Casablanca durante il ricovero post-intervento di cambio sesso (mi faccio i complimenti da solo, da uomo cattolico non praticante divento donna musulmana praticante dopo un solo viaggio), potrei insegnare matematica alle elementari, medie e superiori. Sarei italiana, musulmana, credente, praticante. Non avrei il diritto di insegnare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...