Io d’accordo con il Papa: chi l’avrebbe mai detto…

Tratto dalla rubrica "Carta canta" di Marco Travaglio, su repubblica.it

Senti chi parlava

"L'interruzione di procedure mediche dolorose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati ottenuti, può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all'accanimento terapeutico. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o altrimenti da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente"

(dal "Compendio del Catechismo della Chiesa cattolica" di Joseph Ratzinger, allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, 28 giugno 2005)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Io d’accordo con il Papa: chi l’avrebbe mai detto…

  1. Zanzi ha detto:

    Chi l’avrebbe mai detto… sono d’accordo anch’io! Ma allora cosa è successo? Ha cambiato idea o il resto del clero non ha letto il suo compendio?? …ciao!

  2. littlecaesar ha detto:

    Mah, come dire… una cosa la dici se non sei al potere, un’altra quando ci vai. E come mai ora si nega nuovamente l’evoluzionismo? Forse perchè al giorno d’oggi la voce del “conservatorismo religioso” è tornata ad essere più forte? Probabilmente l’opinione della Chiesa ha assunto una maggiore rilevanza. E quindi si alza il tiro.

  3. Zanzi ha detto:

    Già, spero non troppo però! …ciao!

  4. anonimo ha detto:

    Non è sempre cosi facile quando vivi da vicino le situazioni….se fosse un tuo amico stretto o un tuo parente non gli staccheresti mai le macchine….tutti hanno diritto a lottare,anche se in alcuni casi non riescono a dirtelo. E tutti hanno diritto ad una speranza! Sempre!

  5. littlecaesar ha detto:

    A dire il vero in questo caso è il padre di Eluana che, dopo anni e anni di sofferenza (di tutta la famiglia, immagino) ha chiesto di poter staccare la spina. La speranza dovrebbero averla, è vero, ma credo che anche i cattolici più convinti non vivono aspettando i miracoli. Il miracolo io lo vedo come una cinquina al lotto (mi si scusi la metafora forzata): se è miracolo, è perchè molto raramente capita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...