Viv’ Alitalia

Viva l’Italia, l’Italia liberata,

"Spero che Cai rifletta bene su come concludere la vicenda Alitalia, perché una società di servizi che nasce su un ricatto non avrebbe futuro". Fabrizio Solari, segretario confederale della Cgil, 18/9/2008, 12:12

l’Italia del valzer, l’Italia del caffè.

"L’Alitalia sta riducendo i voli e aumentando le tariffe. Speriamo che sopravviva con altre compagnie aeree, perché la concorrenza è importante" Michael Cawley, Deputy Chief Executive di Ryanair,18/09/2008 12:48

L’Italia derubata e colpita al cuore,

"Non c’è più trattativa" Maurizio Sacconi, ministro del Lavoro, 18/9/2008 12:58

viva l’Italia, l’Italia che non muore.

"Questo non è aut aut ma un tentativo di rilanciare Alitalia con il consenso dei lavoratori. Non c’è più nulla su cui discutere, non c’è una lira in più da condividere. Avete ottenuto in queste due settimane quello che non era previsto concedere" Roberto Colaninno, 18/9/2008, 16:30

Viva l’Italia, presa a tradimento,

"La risposta e la firma dei sindacati dovrà arrivare entro domani alle 15,50" Gianni Letta, Sottosegretario alla presidenza del consiglio, 16:48

l’Italia assassinata dai giornali e dal cemento,

"Le proposte che ho ascoltato mi sembrano molte suggestive, do la mia adesione" Raffaele Bonanni, Cisl, 17:10

l’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura,

"L’Ugl ha detto sì a questo piano di salvataggio. Chiedo ai piloti di immaginare di dare un contributo diverso. Faccio appello al senso di responsabilità." Renata Polverini, UGL, 17:21

viva l’Italia, l’Italia che non ha paura.

"C’è un altro pezzo di protocollo che necessita ancora di chiarimenti, ma non faremo dire alla Cai che deve ritirare l’offerta perché i sindacati non hanno accettato la proposta conclusiva" Luigi Angeletti, Uil, 18/09/2008, 17:56

Viva l’Italia, l’Italia che è in mezzo al mare,

"Noi non chiediamo tempo. Quello che vogliamo è allargare il consenso tra le sigle sindacali". Fabrizio Solari, segretario confederale della Cgil, 19:02

l’Italia dimenticata e l’Italia da dimenticare,

"Ero e resto fiducioso. Nessuno oggi ha detto di no alla soluzione prospettata da Cai e ribadita oggi da Colaninno e Sabelli per la crisi Alitalia. Domani può essere la giornata della svolta" Altero Matteoli, Ministro Infrastrutture e Tresporti, 19:42

l’Italia metà giardino e metà galera,

"Non si capisce il perché di un ultimatum. L`offerta della cai scade il 30 settembre, per cui ci sarebbe la possibilità di ricercare il consenso più ampio possibile: non è soltanto un problema democratico, è un fatto decisivo per far volare gli aerei" Fulvio Fammoni, Cgil, 19/09/2008, 13:08

viva l’Italia, l’Italia tutta intera.

"Di fronte all’aut-aut, un sì o un no, di Colaninno che scade alle 16 di oggi, la nostra risposta è una richiesta di andare avanti con la trattativa. Da parte nostra non c’è un no. Basta con il cercare sempre i nostri no" Fabio Berti, Anpac, 15:25

Viva l’Italia, l’Italia che lavora,

"nel caso Cai rinunciasse all’offerta, noi siamo disposti ad un contributo straordinario, anche ad una riduzione dello stipendio, pur di garantire l’operatività di Alitalia" Filt-Cgil, Anpac, Up, Anpav, Avia e Sdl, 15:59

l’Italia che si dispera, l’Italia che si innamora,

"L’Assemblea di Cai ha deciso all’unanimità di ritirare l’offerta presentata al commissario di Alitalia per l’acquisto di attivi dalla stessa posseduti" 17:20

l’Italia metà dovere e metà fortuna,

Ho avuto la conferma ufficiale del ritiro del piano da parte di cai. La situazione è drammatica, potremmo essere di fronte a un baratro. Ci sono responsabilità della Cgil e dei piloti. E ci sono anche responsabilità politiche" Silvio Berlusconi, 17:20

viva l’Italia, l’Italia sulla luna.

"Piuttosto che cercare capri espiatori, governo e presidente del consiglio si assumano le proprie reponsabilita’ per come hanno gestito tutta la vicenda alitalia e la trattativa con le parti sociali". Guglielmo Epifani, Cgil, 17;39

Viva l’Italia, l’Italia del 12 dicembre,

"Il ritiro dell’offerta per la nuova Alitalia da parte della società cai è la logica conseguenza dell’assurda posizione ostruzionistica assunta dalla cgil in alleanza con le sigle autonome di piloti e assistenti" Maurizio Sacconi, Ministro del Lavoro, 17:55

l’Italia con le bandiere, l’Italia nuda come sempre,

"Alitalia continuerà a volare fino a che ci sono i soldi poi metterà gli aerei a terra? "Questo prevede la legge e io rispetterò la legge",  Augusto Fantozzi, commissario straordinario Alitalia, 18:43

l’Italia con gli occhi aperti nella notte triste,

"Confermiamo l’interesse e la disponibilità all’identificazione di un accordo sulle condizioni contrattuali di piloti, assistenti di volo e personale di terra, e siamo disposti anche a fare sacrifici temporanei e straordinari" Lettera firmata da Filt-Cgil, Anpac, Up, Anpav, Avia e Sdl, 18:30

viva l’Italia, l’Italia che resiste.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica e attualità. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Viv’ Alitalia

  1. anonimo ha detto:

    Io comunque in sta storia non ho capito una cosa:
    C’erano soldi per volare una settimana, ma che dico, forse pochi giorni (situazione drammatica ma che dico drammatica, tragica), poi firmato l’accordo con tutti i sindacati non se ne sa più nulla …
    forse era (solo) quello che creava i problemi ?
    Mi sa …
    Non mi risulta che CAI abbia ad oggi stanziato 1 euro.
    E i 2 milioni di euro persi ogni gg che fine hanno fatto ?
    Boh, mistero …
    che mi sa resterà tale:
    Ora c’è la crisi finanziaria che riempie TG e giornali …

    autistaxcaso

  2. littlecaesar ha detto:

    Totalmente d’accordo. In fondo ho come l’impressione che i “problemi mondiali” hanno una durata molto breve, quasi una data di scadenza: poi non vendono più (traduzione: non fanno più ascolti o maggior tiratura dei giornali).
    Pensandoci un momento, mi vengono in mente un numero considerevole di argomenti…
    Anzi, a proposito di problemi usa-e-getta: ma l’immondizia di Napoli, DOV’E’ ANDATA A FINIRE??? Cioè, il problema è risolto, ok, ma sono solo io a non sapere tutto quel popò di monnezza dove è stato messo (e dove CONTINUA a essere messo, visto che ancora la differenziata non è partita)?

  3. anonimo ha detto:

    E’ stato molto interessante “Report” ieri sera sull’argomento …

    Alitalia credo sia il primo caso di azienda venduta dove sono i compratori (e non il cedente) a fare il prezzo …

    Bah …

    (Report mi piace, ma non so perchè ogni volta mi fa venire il male allo stomaco)

    autistaxcaso

  4. littlecaesar ha detto:

    Report fa star male anche me.
    Poi la domenica sera…
    E’ come se, anzichè svegliarti di merda il lunedì mattina, vai a dormire di merda la domenica sera…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...