Lotta dura senza paura

Leggo sul quotidiano free-press “Metro” di oggi, 4/02/2009, a pagina 2, un’intervista esauriente (4 domande) a Cristiano Cipriano, sindaco di Casal di Principe. Eccola, tutta per voi:

Camorra, immondizia, abusivismo edilizio e politica corrotta. Basterà un calendario sexy per migliorare l’immagine di Casal di Principe?
– No, ma una buona immagine possiamo comunicarla anche con piccoli gesti per educare ai valori della famiglia e alla cristianità.

…famiglia e cristianità? Con un calendario sexy?

Le famiglie vittime della camorra definiscono il calendario uno schiaffo alla sofferenza..
– Noi abbiamo già preso delle posizioni nette contro la camorra. Stiamo cercando di coinvolgere tutti.

…con un calendario sexy.

Ora avete stanziato 100 mila euro per questo progetto. Le denunce di Saviano vi sono costate parecchio.
– Noi siamo grati a Saviano… I 100 mila euro fanno parte di un progetto più grande per il recupero del Comune. Ci sono anche 50 mila euro stanziati contro il pizzo. E poi c’è l’organizzazione della festa patronale che sarà grandissima.

100 mila euro per il calendario sexy. 50 mila per la lotta al pizzo. Giusto. Ogni cosa ha le sue priorità. Ah, bè, poi c’è la festa patronale…

Il 19 marzo allora parteciperà alla marcia per la commemorazione di don Peppe Diana, vittima della camorra?
–Sì, abbiamo coinvolto 19 comuni. Sarà presente anche il vescovo Milani.

Altre parole non le trovo. E allora, uso quelle del Rubicondo:

E chi se lo sarebbe mai aspettato: un calendario contro la camorra. Cioè, non proprio contro la camorra. E’ più che altro un’iniziativa a favore degli abitanti di Casal di Principe che subiscono la camorra. Anzi, meglio: è un’iniziativa per dare al comune del casertano, un’immagine diversa da quella descritta in Gomorra da Roberto Saviano. Insomma, è un’iniziativa per far dimenticare un po’ la camorra.
Non so quale mente geniale possa aver partorito siffatta idea. Ma la proposta è fortemente sostenuta dall’estroso sindaco di Casal di Principe, Cristiano Cipriano che non ne può più di sentire trattare del suo comune e di "’O sistema" nel contesto dello stesso argomento. Meglio, appunto, parlare di tronisiti. Ovvero, non parlare.
Bravo sindaco "intronato"

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in girovagando sul web, io blog - tu blog, politica e attualità. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Lotta dura senza paura

  1. riley ha detto:

    !?!?! … MA è UNA GENIALATA !!!

  2. LaCassiera ha detto:

    eh ma che bella idea! proprio intelligente!
    …già che ci siamo perché non risolvere la crisi mandando le veline, le miss dei vari reality, ecc. a prostituirsi?

  3. Zanzi ha detto:

    E’ il caso di dire, riprendendo un tuo precedente post, …”La patatina tira”!!!!

  4. riley ha detto:

    @LaCassiera … ma la tua idea è … ancora più GENIALE !!!

  5. littlecaesar ha detto:

    @Zanzi: Sì, ma in questo caso il calendario sexy è maschile. Sono due tronisti di Uomini e Donne, i famosissimi (?) “fratelli Angelucci”… Quindi, niente patatina. Al massimo, “Chiquita 10 e lode”
    @LaCassiera: “Prostituzione: attività di chi offre abitualmente prestazioni sessuali a fini di lucro con carattere di abitualità e professionalità.”(DeMauro-Paravia). E certi balletti molto spinti, o scene da reality in prima serata, questo fanno… no? “Ma quale crisi… guarda qui cosa ti mostro!!!”. Giusto per non passare per bigotto: io la prostituzione non la ritengo reato.

  6. riley ha detto:

    MASCHILE !?!?!?! MA è UNA VERGOGNA!?!?!?!?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...