Facebook e l’istigazione alla violenza

espropriamo la seconda casa

Carino questo gruppo, vero?
Ma analizziamolo un momento più a fondo:

descrizione E visto che i contenuti sono visibili a tutti, vediamo che contenuti vengono espressi…

super-informata
Complimenti, super-informata! Delle tre, l’una: o pulisce case in nero, o è vicina di casa dei suddetti comunisti, o è una comunista anche lei…

mandiamoli in cina 
Da Benito Camerata non mi sarei aspettato un pensiero diverso, ma il rigoroso rispetto della lingua italiana sì! Ma, come vedrete, non è il solo…

si applauda solo alla musica 
Perché, cosa si dovrebbe applaudire altrimenti? Mentre se ci fossero stati i governanti di destra, l’atteggiamento sarebbe dovuto cambiare? Vabbè, ma andiamo oltre.

Zaia da imitare
Io un panino del McDonald non lo definirei mai e poi mai “italiano”. Peccato, oltretutto, che ci sarebbe molto da ridire sulla bontà del panino. Se si vuole fare pubblicità all’Italia esportando il peggio… io non lo ritengo DA IMITARE.

troppi comunisti 
Leonardo Triolo definisce troppi comunisti i 3-4 contestatori che si presentano in ogni gruppo di Facebook che si rispetti. Ma è molto interessante il commento. “Comunisti? Ma dove sono? E’ una razza in via di estinzione!!!!!”. Detto dalla più attiva del gruppo (che ricordiamo, si chiama “ESPROPRIAMO LA SECONDA CASA AI COMUNISTI E DIAMOLA AI BISOGNOSI”, tutto in rigoroso maiuscolo) suona un po’ male.

diamo la caccia a chi evade
Peccato che giusto quattro mesi prima questo messaggio, sia stato approvato il cosiddetto scudo fiscale, dal governo di centro-destra, mica da quello “comunista”. Sarà per questo che nessuno ha avuto il coraggio di commentare?

un po di oglietto
Non credo che con “oglietto” intenda olio d’oliva…

meglio il made in italy
Come la Fiat di Termini Imerese, o l’Alitalia con debiti pagati dallo Stato Italiano (noi) e la proprietà francese, ad esempio…

non c'è l'avremo noi
Però “loro” il dizionario della lingua italiana c’è l’hanno e spesso lo usano, e tu?

tornino a casa sua
Esattamente, sua di chi?

è illegale parlare al telefono
Capito? Quindi se state commettendo un reato, il torto non è il vostro ma di chi vi intercetta! In compenso l’assassinio del congiuntivo è ancora legale, purtroppo.

E con questo, concludo. Vi invito però a dare un’occhiata al gruppo, perchè di chicche ce ne sono e ce ne saranno molte di più di quelle che ho riportato in questo post. E comunque, sia chiaro, non ho la minima intenzione di segnalare questo gruppo! E’ assolutamente lecito avere pensieri diversi dai miei.
Chissà se si tratta di un concetto condiviso.

N.B.: Il titolo è tratto da una frase della seconda carica dello Stato, Schifani:

Si leggono dei veri e propri inni all’istigazione alla violenza. Negli anni ’70, che pure furono pericolosi, non c’erano questi momenti aggregativi che ci sono su questi siti. Così si rischia di autoalimentare l’odio che alligna in alcune frange

Non credo si riferisse a gruppi come questo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in banalità, girovagando sul web, politica e attualità. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Facebook e l’istigazione alla violenza

  1. essered ha detto:

    sono della filosofia "libero odio in libero stato". e poi, tranne qualche esagitato, mi sembrano dei legittimi sfottò.

  2. littlecaesar ha detto:

    Assolutamente… il mio voleva essere un post ironico, ma non so se si era notato… forse mi sono lasciato un po' prendere la mano

  3. anonimo ha detto:

    Ma loro sono il partito dell'AMMMORE.

  4. anonimo ha detto:

    certo però che se io non sto commettendo un reato e tu ascolti i cazzi miei violando la mia privacy il reato l'hai commesso tu , ma io non ne saprò mai nulla.

  5. anonimo ha detto:

    Non avevo mai notato una cosa carina: la frase "Difendiamo il Made in Italy" è un bellissimo controsenso :)– UficPs: Se fai funzionare i feed rss giuro che torno a seguirti :p

  6. anonimo ha detto:

    Scusa utente anonimo, ma se non ti intercetto, come faccio a saperlo prima se tu concorri o meno in quel reato!? Allora sei d'accordo con quella norma ridicola che prevede che io prima devo essere certo che sei colpevole e poi ti intercetto (in quel caso a che serve l'intercettazione). La verità è che chi non ha nulla da nascondere, non è contrario a farsi intercettare (me compreso). In Inghilterra e Usa intercettano perfino i vigili del fuoco e gli  investigatori privati. Una volta fu processato un giornalista per aver pubblicato atti segreti. Un giudice lo assolse stabilendo che l'interesse pubblico è più importante della segretezza degli atti. 

  7. littlecaesar ha detto:

    Replico:#4: Scusami, ma io non ho proprio commesso nessun reato. Il gruppo non è moderato e non è tantomeno chiuso. Io l'ho solo visto, senza nemmeno iscrivermi, e se tu sei uno di quelli che hanno scritto lì mi dispiace per te, ma la tua privacy l'hai violata da solo/a.Sta menata della privacy mi fa sorridere: io scrivo una serie di stronzate micidiali in una pagina visibile dal mondo intero, ma se qualcuno mi dice "stai scrivendo delle stronzate micidiali" mica posso dirgli "Stai attentando alla mia privacy"… non credi?#5: Ufic, i feed funzionano :-)#6: Sono d'accordo con te. Io sono sempre dell'idea che mi possono anche intercettare, visto che non ho niente da nascondere. Anzi, ti dirò di più. Per assurdo, a me fa incazzare che gli autovelox siano segnalati. Perchè? Gli autovelox controllano che io stia seguendo le regole della strada, quindi perchè deve essere per legge segnalato che c'è un autovelox proprio in quella strada? Se seguo il codice, non ho niente di cui preoccuparmi. Se non lo seguo, mi merito una multa. Capisco che così dissuadono, ma siamo giunti all'assurdo che si sporge reclamo se un autovelox non segnalato ha verificato che andavo oltre i limiti di velocità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...