Deja vu

E’ da un po’ di giorni che penso alla situazione politica del periodo. Poi accendo la tv, e la situazione è sempre più strana. Non capisco come sia possibile accettare tutto questo. E stranamente mi capita di aver già visto, anzi, letto situazioni simili. Mi viene in mente un libro.

Il protagonista di Fahrenheit 451 è Guy Montag, che lavora nel corpo dei vigili del fuoco, i quali hanno il compito di rintracciare chi si è macchiato del “reato di lettura” e di bruciarne i libri. Tutti i cittadini rispettosi della legge devono utilizzare la televisione per istruirsi, informarsi e per vivere serenamente al di fuori di ogni inutile forma di comunicazione. La televisione come elemento ossessivo della società viene utilizzata dal governo per definire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Se volete, continuate su Wikipedia. Altrimenti, leggete il libro, e spegnete la tv, che è meglio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica e attualità, recensione, vergogna. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Deja vu

  1. OnePartyGirl ha detto:

    se mi posso permettere di lasciare un piccolo commento..
    In mio parere stiamo anche andando verso uno scenario assai simile a quello di 1984 (orwell), e la cosa mi inquieta e non poco!

  2. littlecaesar ha detto:

    Me ne vergogno un po', ma pur immaginando la similitudine, io 1984 non l'ho – ancora – letto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...