Nel frattempo, a Roma

Chiedere che la Camera voti oggi sul processo breve è una “doppia violenza”, che serve solo a “fermare il processo Mills” che riguarda Silvio Berlusconi e la conseguenza sarà che chiunque, anche uno stupratore, se incensurato potrà godere della prescrizione breve. Lo ha detto il capogruppo Pd alla Camera Dario Franceschini, intervenendo in Aula dopo che il Pdl ha chiesto l’inversione dell’ordine dei lavori. “La proposta che ha fatto adesso il Pdl, sulla quale esprimiamo parere contrario, è un’altra pagina inedita di violenza parlamentare e di abuso della maggioranza. Cerco sempre di misurare le parole, le ho scelte perché qui si sta consumando una doppia violenza”.
Innanzitutto, ha detto Franceschini, è “una violenza parlamentare”, perché l’articolo 24 comma 3 del regolamento della Camera garantisce all’opposizione uno spazio dei lavori parlamentari per l’esame delle proprie proposte di legge, mentre in questo modo “è completamente svuotato e la minoranza non può portare più nulla in Aula”.
Ma, soprattutto, “dov’è l’urgenza per invertire l’ordine del giorno? Qual è la motivazione per cui volete approvare in Aula, subito, un provvedimento vergognoso per la giustizia italiana che ha l’unica motivazione di fermare il processo mills per il presidente del Consiglio? La conseguenza immediata è che in migliaia di processi si rischierà la prescrizione, processi per violenza carnale, di rapina, di furti: un imputato per violenza carnale, se è incensurato, avrà la prescrizione breve grazie alla vostra norma”.
“Vorrei sapere dalla Lega, dal ministro Bossi – ha aggiunto – cosa andrete a dire ai popoli padani a cui avete parlato di sicurezza? Andrete a dire che quando i provvedimenti riguardano il presidente del Consiglio non contano le rapine, i furti, le violenze. Siete pronti come servitori fedeli a votare a favore del presidente del Consiglio”. E se tutto questo avviene proprio oggi è “perché oggi casualmente il presidente del Consiglio è corso a Lampedusa seguito dai telegiornali. Quella visita non è per risolvere i problemi dell’isola, ma per coprire il processo breve che volete portare in Aula. Almeno provate vergogna dentro di voi per un’altra pagina nera della storia della Repubblica”.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in giustizia, politica e attualità, vergogna e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...