“Mostri da abbattere”

“Oggi, anche se il gioco riuscisse, il baratro attende comunque questi sciagurati che attaccano come dei cani rabbiosi chiunque li metta in discussione, invece di affrontare la catastrofe ormai alle porte riconoscendo i loro errori e togliendosi dai coglioni.” (da beppegrillo.it, 22/7/2012)

“E col Pd che nemmeno ha battuto ciglio o ha fatto obiezione, da bravo invertebrato senza palle! (…) Ma è proprio nelle mani di questi sciagurati e pericolosissimi cialtroni che dovremmo rimettere l’Italia? E dovrebbero essere sempre questi pericolosissimi e intollerabili cialtroni a rifare le leggi elettorali pro domo sua e a votare quelle riforme di Monti che uccidono il paese “senza se e senza ma“, quando i loro numeri politici non hanno più alcuna rispondenza con le scelte democratiche, quando pretendono di non essere penalizzati dalla condanna per aver prodotto la crisi per corruzione e inettitudine, quando non hanno più alcuna giustificazione per stare al potere, come non ha fondamento democratico Monti e ormai nemmeno più Napolitano?” (da beppegrillo.it, 30/7/2012)

“Chi è il fassissta, caro Bersani? Ma si rassicuri, lei non è un fascista. E’ solo un fallito.” (da beppegrillo.it, 26/8/2012)

“Il rito quotidiano dell’Odio da parte di aizzatori di professione nei miei confronti, nei confronti degli appartenenti al MoVimento 5 Stelle e dei miei collaboratori sta diventando fragoroso, insopportabile, indecente. Lo scopo è quello, chiaro, di creare dei mostri da abbattere per mantenere lo status quo.” (da beppegrillo.it, 2/9/2012)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...