Matite leccate e rispetto verso gli scrutatori.

Scusatemi se lo dico uscendo dal silenzio elettorale, ma ritengo il discorso della matita da leccare altamente offensivo nei confronti degli scrutatori, perchè nella foga e nelle teorie complottistiche che pervadono molti del movimento (candidati onorevoli(!) inclusi), si considerano tutti quelli che lavorano nei seggi per pochi soldi permettendoci di votare, dei delinquenti prezzolati.
E permettetemelo, è vergognoso solo il pensiero.
Perchè se poi qualcuno di questi simpatici ragazzi si ritrovasse a essere beccato, dopo la bella leccata, a fotografare le sue schede (altra simpatica moda del momento), infrangendo – lui sì – la legge, meriterebbe ben più dell’ “arresto da tre a sei mesi e l’ammenda da 300 a 1000 euro”…

…oltre che l’annullamento delle schede, of course.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...