Il mio sogno ricorrente

Stanotte ho fatto un sogno. E’ un sogno ricorrente.

Il protagonista di questo sogno è un ostello (o albergue, chiamatelo come volete), nel quale mi ritrovo ad essere pellegrino ed hospitalero. Alle volte, arrivo da pellegrino per diventare hospitalero, alle volte lascio il mio impegno da hospitalero per imboccare il sentiero che mi porta non so dove.

Inizialmente, sognavo di essere solo.
Qualche volta, insieme a me si affiancavano pellegrini vecchi e nuovi, amici e sconosciuti.
Stanotte, con me, mi è sembrato di vedere qualche pellegrino rotolante, con cui ultimamente ho condiviso chilometri, esperienze ed emozioni.
E di sicuro, quando stanotte ho intrapreso il cammino lasciando dietro di me l’ostello, avevo vicino la mia famiglia, Gabriella accanto a me ed i piccoli con degli zainetti proporzionati a loro, davanti a noi.

L’ostello è sempre lo stesso, se lo vedessi lo riconoscerei all’istante. Per quante volte l’ho sognato, è diventato chiaro come una fotografia.
Non so se esista davvero, se l’abbia visto da qualche parte o sia solo frutto della mia fantasia; ma non posso farne a meno, camminerò ancora, almeno finchè non riuscirò a trovarlo.

8714893352_f377aa04aa_z

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...