Archivi categoria: nostalgia canaglia

Una vita fa (2)

Seconda parte (nella quale si nota già il cambiamento di umore – e meno male! –dovuto all’uscita da un piccolo baratro e all’incontro con chi poi sarebbe diventata una persona importante della mia vita).Disclaimer: se ancora non fosse chiaro, questo … Continua a leggere

Pubblicato in io, musica, nostalgia canaglia, recensione | Contrassegnato | Lascia un commento

Una vita fa (1)

Come promesso, i primi dieci post del blog, in ordine cronologico. 1.04/09/2003 Partiamo. Il blog cos’è? E’ essere esibizionisti. E’ voler mostrare le proprie emozioni al mondo, affinchè chi si trova a passare in questa pagina possa leggere. Potenzialmente, quindi, … Continua a leggere

Pubblicato in io, nostalgia canaglia | Contrassegnato | Lascia un commento

Dieci anni fa

Dieci anni fa, il 14 marzo 2001, su Rai2, andò in onda un’intervista che fece molto discutere. Ve la ricordate?L’intervistato era un semi-sconosciuto giornalista, l’intervistatore, soprattutto a causa di questa intervista, non ebbe più un suo spazio in Rai. Eppure … Continua a leggere

Pubblicato in girovagando sul web, giustizia, nostalgia canaglia, politica e attualità | Contrassegnato | Lascia un commento

20 anni di blob

Blob ha appena compiuto vent’anni. La prima puntata, in apertura, mostra un Mino D’Amato che consiglia di vedere poca TV. Pare che pochi, ahimè, seguano il suo consiglio. Ma blob è trash-tv perché mostra la trash-tv. E’ il peggio della … Continua a leggere

Pubblicato in girovagando sul web, io blog - tu blog, nostalgia canaglia | 1 commento

Avrei voluto esserci

Amarcord e muri dall’Emilia MODENA – Sbaglia chi dice di non guardarsi mai indietro. La gente della pallavolo lo fa. E sa affrontare la nostalgia. Che a qualcuno ieri al Palapanini si siano inumiditi gli occhi, è bello: si giocava … Continua a leggere

Pubblicato in girovagando sul web, io, nostalgia canaglia | 2 commenti

Rivoglio l’irraggiungibilità

Sul treno, stamattina, mi accomodo al solito posto. Noi pendolari siamo un po’ abitudinari, se ci cambiano le disposizioni delle carrozze ci girano le balle. Provo a far finta di non accorgermi dello strano colore dei sedili, e cerco la … Continua a leggere

Pubblicato in io, nostalgia canaglia | Contrassegnato | 4 commenti

Sopravviviamo? Sopravvoliamo!

Tu a testa bassa affronti il bus ogni mattina ma è un mezzo pubblico pure la ghigliottina. Io per pagarmi la marmitta catalitica mi son dovuto vendere tutta la macchina. Tanto sarà tutta corsia preferenziale per collegare ministeri e trattoriole … Continua a leggere

Pubblicato in nostalgia canaglia | 1 commento